Monday, January 01, 2007

le difficoltà del comunicare nella società odierna

Il pensiero dovrebbe confluire libero nel pensiero altrui, similmente a quanto avviene in un sistema di vasi comunicanti. Il pensiero liquido omogeneo, nuovo figlio delle sfumature di pensieri altrui.

La difficoltà nel comunicare è nella resistenza dei pensieri a mischiarsi con altri pensieri, a voler restare bandiere, stendardi, simboli di resistenza di una unicità tipicamente occidentale.

Il pensiero è mio, figlio mio. Siamo lontani dall'epoca della comprensione.

La nostra è un 'epoca prevalentemente di reazione.

Inerti non ci spingiamo all'azione primaria ma semplicemente a livello primordiale reagiamo.

Impunemente reagiamo.

Reagiamo privi di comprensione

Fabio Izzo

No comments: