Sunday, December 31, 2006

time, classifiche di fine anno, uomini e donne

Per il Time, celebre rivista Usa, l'uomo dell'anno siamo Noi. Noi, utenti, editori, lettori di internet che ormai assuefatti al vecchio gioco di potere dei media controllati, osiamo disincantatamente proporre una visione nostra delle cose.

Osiamo riportare notizie senza ascoltare padroni e prendere ordini, da nessuno, se non che da noi stessi, piccoli editori del nostro coraggio. Hanno capito che non sono più padroni delle notizie e che ormai i giochi, le maglie, si son fatte larghe, troppo, per il giogo del potere.

Mentre scrivo, mi sfugge l'esatto potenziale di You-Tube. Non capisco perchè Google o Yahoo se lo siano voluti comprare. Condivisione di filmati e di audio, questo fa sostanzialmente You-tube. Mi interessa vedere i filmati delle vacanze in Sardegna di tuo zio? E se poi arriva un gruppo di metallari a richiedere i diritti e ripetere la storia di Napster?

Non lo so, ditemelo voi, sono aperto alle vostre idee, in fondo siamo tutti uomini dell'anno, no?

Io posso leggere e voi potete scrivere e viceversa. L'unica vera democrazia universale, priva di ostracismi. Google compra You-Tube e dopo sarà ancora così? O semplicemente ce l'hanno fatta sotto il naso per l'ennesima volta? O è il Time che con questa sua copertina a specchietto ( per le allodole) si è approffittato di noi e ha venduto delle copie in più?

Ricordatevi semplicemente che la contro cultura sono loro.

Auguri Uomini e Donne dell'anno.

No comments: