Thursday, January 05, 2006

si comincia, comincia così l'avventura fenomenale di questo libro.
io vorrei che fosse per me, quello che è stato "Howl" per Ginsberg...il suo urlo e il suo manifesto...
io ci credo in questo libro, ovviamente voi potete sempre smentirmi...

di seguito vi metto dei link, dove si parla di Eco a Perdere
www.quasiquasifaccio.splinder.com
www.ilfoglioletterario.it
www.beatinonbattuti.splinder.com
www.beat-happening.splinder.com
www.collettivobeat.splinder.com
www.varsaviacaputmundi.splinder.com
www.forumfree.net/?t=6058575
www.kultvirtualpress.com/eventi.asp?data=735

se i link non funzionano e non funzionano quasi mai eh eh copiate l'indirizzo e incollatelo di segf
di seguito i giornali interessati a una recensione...
per ora
Otto pagine di Avellino
L'Ancora di Acqui Terme
Il Piccolo di Alessandria

ne arriveranno altri
martedì 10 alle ore 10 sarò su RDF 102, 7 per tutti i toscani sfortunati che potranno sentire la mia intervista cercherò di non dire troppe belinate

gente che si è impegnata nell'acquisto del libro(mantenete l'impegno eh eh):(non c'è nessun link nella lista di sotto ma è un modo come un altro per ringranziare chi in me ha un minimo creduto, basandosi solo sull'istinto e sull'amicizia)
Alessandra Roma,Alice Fi,Annika Mi,Cavallo mi-al,Daniela al, Daniela Bg,Danila Roma,Barbara Al,Erika Ge,Federica Pd,Francesco " CICCIO" e i suoi 3 scotchechchces,Franz Ge,Fulvia Ge,Gena Co,IsaIsbul,Silvia Mi,Lidia al,Luana Rimini,Manuela forlì,Manuela Pd,Maria Rosaria Sa,Maria Teresa Mo,Martina Na,Moooooonica,Morbe Al,Nicole( Scricciolo Orientale),Perra Al,Alberto al quadrato i miei compagni delle superiori e dell'Acqui Genova,il Papa a Busalla,Romina Vc,SaraIenetta e SaraKey (a entrambe grazie),Simone Pd, Guido To,Vale Fi e last but nont least Wonz

un ringranziamento particola a Stefano (il libro lui non se lo può comprare eh eh)
a Volso,a Massimo( che ahimè sei finito nel mondo della letteratura per un duetto con Mc La Creme),a Gordiano(il primo a vederlo nascere) e a tutti quelli che si soffermeranno sulla mia avventura

1 comment:

Alessandro Cascio said...

Quello che ho imparato della piccola editoria è che l'acquisto da parte di una sola persona a volte vale (non in termini economici) più di cento nella grande editoria. Questo perchè vendere e far arrivare un proprio libro tra le mani di qualcuno con la scarsa pubblicità e minuta distribuzione che l'underground offre (senza nulla toglierle, ma non la si può paragonare a quella di case editrici maggiori)è cento volte più difficile. Per questo ti auguro di valutare ogni singolo lettore come fosse il miglior lettore della tua vita. E' questo il piacere dell'Underground in fondo: i lettori non sono la massa ma hanno un nome e cognome. Anche se spero tu abbia, un giorno, una massa di nomi e cognomi. Magari apri un ufficio a parte per le lettere ai lettori.
In bocca al Lupo:
Alessandro Cascio